Mettiamo un po’ di musica

Che sia all’inizio o in corso d’opera, la scelta di un sottofondo musicale è fondamentale per definire un brand, e mai come in questi anni il panorama musicale ha molto da offrire.

Ed ecco che nasce l’esigenza di analizzare e concretizzare un MusicStyle in linea con il marketing aziendale, soft, pop o rock l’obbiettivo è fondere il brand musicalmente con i propri clienti in un palinsesto appositamente realizzato per stimolarli e fidelizzarli al marchio.

Nell’immediato il visual merchandising esige un’accurata ricerca dei dettagli, e la musica è sicuramente determinante per concretizzare e completare al meglio la progettazione ottimale di un retail.

La scelta oggi è influenzata da music collector che offrono soluzioni alternative a un palisesto Pop Hit noto e di artisti tutelati da SIAE, ma indipendentemente da ciò, scegliere un partner affidabile con esperienza è una garanzia e tutela dei clienti stessi.


Marracash: news e curiosità!

Diamo il benvenuto a Marracash su Radio Pillow Service, siamo qui a Roma a pochissimi minuti dalla penultima data del Vendetta Tour, quali sono le emozioni che finora ti sta regalando questa esperienza?

Dunque è stato un tour bellissimo, sono molto carico perchè comunque manca veramente poco, è una bella sensazione e l’aspetto del live forse è la parte più divertente per un artista.

A distanza di tempo STATUS continua ad essere un disco che riscuote grande successo, secondo te qual’è l’ingrediente segreto di questo progetto?

I testi, probabilmente in un momento in cui l’Hip-pop è molto mischiato con il pop, sta perdendo la sua caratteristica che è proprio quella di avere dei testi che parlano di qualcosa di concreto, della vita delle persone e che rappresenti delle persone, con Status ho voluto riscoprire questo potere che ha il rap di educare i ragazzi, quindi fornire loro dei modelli diversi da quelli che vedono in tv o nei talent.

Da cos’è influenzata la tua ispirazione?

La mia ispirazione deriva da questo paese che è una grandissima fonte di ispirazione (LOL), e lo è stato in particolare per Status, inoltre da me stesso e dal mio percorso, dal mio background che anche molto presente in Status, dove appunto ho riscoperto quella che è stata la mia peculiarità, la rappresentazione delle periferie e di un certo tipo di racconto della realtà che è sempre stata la mia ragione d’essere.

Quanto c’è della tua storia nelle tue canzoni, ce n’è qualcuna che ti rappresenta di più?

Nelle mie canzoni c’è il 100% di me stesso, solitamente parto sempre dalla mia vita o da ciò che vedo con i miei occhi, non sono uno di quegli artisti “immaginifici”. La canzone forse che è più rappresentativa è Vendetta, che appunto da il nome a questo tour ed è un pò il pezzo manifesto, un pezzo non facile perchè pieno di testo…che inizia appunto con la mia vendetta attraverso i tuoi figli che ascoltano i miei testi, e parla di quello che è il manifesto programmatico del disco.

Il tuo è un messaggio diretto ai giovani fondamentalmente.

In realtà ci sono anche degli episodi più universali, più nella forma “Canzone”, che comunque non mi ha mai abbandonato, in particolare c’è una canzone in questa ristampa che è “Niente canzoni d’amore”, che parla di quello che è l’amore al giorno d’oggi, o come lo è per me, che è appunto un’amore moderno, un’amore 2.0

Faresti mai il giurato in un talent show?

Mai è una brutta parola per me, ora come ora non mi attira per niente la cosa, ne si sposa con quel che faccio nella musica.


“VAI PENSIERO VAI” FRANCESCO SÀRCINA

Esce “Vai pensiero vai” il nuovo singolo di Francesco Sàrcina, terzo estratto dall’album FEMMINA, disponibile su tutti i digital store.

Il brano racconta la storia rubata in un bar, di notte, di un’anima inquieta, che non trova pace perchè insicura e che cerca conferme nel continuo alternarsi di relazioni amorose. Basso e batteria molto attuali, su un pezzo che, armonicamente, rasenta quasi il classico di fine ‘800.


OFENBACH Remix

Perché bisogna iniziare l’anno nuovo con il buon umore

LILY & MADELEINE

“COME TO ME” (OFENBACH REMIX)

Da venerdì 8 gennaio 2016 in radio!

Non è la prima volta che si remixa un brano pop, in tanti lo hanno fatto prima, ma quello che hanno fatto gli Ofenbach qui è davvero speciale, rendendolo un brano solare, che trasmette immediatamente positività e buon umore.

“Come To Me” è un brano delle sorelle Lily & Madeleine ( Lily e Madeleine Jurkiewicz ) un duo americano elogiato dal New York Times come una simbiosi perfetta di voci straordinarie , che sta conquistando tutti con il remix creato ad hoc da uno dei nomi più promettenti della scena dance, Ofenbach .

Ofenbach , sono un duo diventato nel giro di pochissimo uno dei nomi di riferimento nelle produzioni, grazie anche al supporto di dj del calibro di Robin Schulz, Sam Feldt e Kygo , riuscendo ad ottenere dopo solo un anno dei risultati impressionanti.

Con l’encomio di Bob Sinclair , entusiasta dei remix degli Ofenbach , sono stati chiamati per mettere mano a diverse hit come “Geronimo” degli Sheppard , “Need Your Love” dei Hyphen Hyphen , e ora anche a “ Come To Me” delle Lily & Madeleine dall’8 gennaio in radio.

www.facebook.com/weareofenbach

www.facebook.com/pages/Lily-Madeleine

www.facebook.com/sonymusicitaly


DAVID BOWIE “LAZARUS”

In attesa della pubblicazione del 28° album di David Bowie ‘★’ (‘Blackstar’) , prevista l’8 gennaio 2016, è in radio e in digitale dal 18 dicembre 2015 ‘Lazarus’ , il suo nuovo fantastico singolo.

Questo secondo singolo è l’ unico brano tratto dall’album “★”(Blackstar) , in pubblicazione l’8 gennaio 2016, presente nel musical “Lazarus” , scritto da Bowie e Enda Walsh , diretto da Ivo Van Hove , che ha debuttato con grandissimo successo di critica e pubblico il 7 dicembre a New York. Il musical, sequel teatrale de “L’uomo che cadde sulla terra”, è stato commentato in modo entusiastico dal New York Times : “Un suono grandioso, un nuovo musical che manda letteralmente in orbita, creato attorno alle canzoni di Bowie”, mentre il Rolling Stone lo definisce come “Un surrealistico Tour de Force …”

Questi i primi commenti sull’anteprima del musical:

UNCUT “Un benvenuto all’ultimo musical di Bowie dell’anno zero” 8/10

e sull’album “★”

MOJO “Massimo livello di intensità “ 4 stelle

Q “L’essenza di ★ può essere vista come la 4 parte in aggiunta alla trilogia berlinese “ 4 stelle .

Inoltre sul sito http://imablackstar.com è stato lanciato The ★ Profile Maker , che permette ai fan di creare immagini per i propri profili social applicando una maschera ispirata all’artwork di Blackstar. Le immagini che verranno condivise sui social con l’hashtag #imablackstar entreranno a far parte dell’Universo ★: una galassia di punti che formano una stella, ciascuno dei quali rappresenta un post condiviso usando #imablackstar. Ogni volta che si cliccherà su un punto si visualizzerà uno dei post.


JACK GARRATT “WORRY”

Jack Garratt, 24enne cantautore, polistrumentista, one-man band e produttore inglese, dopo aver vinto il prestigioso BEST CRITICS’ CHOICE AWARD come grande promessa del 2015 (negli anni scorsi premio vinto da Adele, Florence + the Machine, Ellie Goulding, Emeli Sandé, Sam Smith, James Bay) conquista anche il BBC INTRODUCING ARTIST OF THE YEAR ai BBC Music Awards 2015 con il suo album di debutto “PHASE” IN USCITA IL 19 FEBBRAIO 2016

da venerdì 18 dicembre il singolo “WORRY”


MOSEEK da oggi il primo singolo “ELLIOTT”

È in rotazione radiofonica e disponibile in digitale da oggi, 4 dicembre, “Elliot”, il singolo inedito dei MOSEEK, l’originale band formata da Elisa, Davide e Fabio, che hanno fatto della loro originalità la propria cifra stilistica.

Scritta dalla voce dei MOSEEK, Elisa Pucci, “Elliot” mantiene le sonorità elettro-pop che hanno contraddistinto il gruppo sin dagli inizi e durante il corso del programma. Di puntata in puntata i MOSEEK hanno dato prova del loro grande talento ed esperienza di musicisti regalando alle cover una nuova veste con arrangiamenti inediti, sempre molto originali e in linea con il loro stile che s’ispira al sound elettronico nord europeo.

Note biografiche

Elisa (voce, chitarra, floor tom), Davide (batteria, virtual drums, sequencer) e Fabio (basso, sinth, cori) sono tre musicisti ma soprattutto una famiglia. La band si è formata nel 2010 e nel 2012 esce il primo Ep autoprodotto, a cui segue un minitour in Inghilterra e un album, “Leaf”.

Hanno suonato in locali e festival in tutta Italia e condiviso il palco con numerosi artisti italiani e internazionali.

X FACTOR 9, LA FINALE: in onda giovedì 10 dicembre alle 21.10 su Sky uno hd (canale 105 e 109).